Spaghetti tonno e limone

La pasta con il tonno è la soluzione più semplice e saporita. Ma se volete fare un piatto che valga la pena di essere ricordato è necessario procurarvi del buon tonno e un buon limone, non trattato. Perché con gli spaghetti tonno e limone, scordatevi i soliti spaghetti veloci e senza gusto. Questa è una ricetta semplice ma che, se fatta bene, è tutta un’altra cosa. 

Come per gli spaghetti aglio, olio e peperoncino (gli intenditori lo sapranno già) è molto importante, al fine di ottenere un gusto migliore, di cuocere la pasta in acqua bollente solo per metà cottura, e finire la cottura nella padella con il sughetto. Questo perché la pasta assorbe i sughi, ma nelle paste condite con olio, quest’ultimo nn viene assorbito dando sapore ma la rende solo unta. il risultato? pasta asciutta e insapore ma magari piena d’olio. se invece noi finiamo la cottura in padella, aggiungendo l’acqua di cottura della pasta (quindi risottando la pasta), l’acqua creerà un’emulsione insieme all’olio, che verrà assorbita dalla pasta. In questo modo gli spaghetti assorbiranno il gusto del tonno, del limone e, se lo mettete, del peperoncino.

Lista Ingredienti :

  • 180 gr. di spaghetti
  • 80 gr di tonno (sgocciolato) o una scatoletta
  • 1 limone non trattato biologico (sia succo che scorza grattugiata)
  • prezzemolo
  • 1 peperoncino
  • olio evo q.b (preferibilmente quello buono)
  • sale q.b

Informazioni aggiuntive :

  • Dose: 2 persone
  • Difficoltà: bassa
  • Tempo di preparazione: 10 minuti
  • Costo: basso

Preparazione:

Portate ad ebollizione una pentola colma d’acqua salata, quindi tuffatevi gli spaghetti. Seguite il tempo di cottura riportato sulla confezione e cuoceteli fino a metà del tempo indicato (solitamente 9 minuti quindi cuocete per 4)

In una padella mettete olio extravergine d’oliva, prezzemolo tritato e un peperoncino a pezzetti (a cui togliete i semini interni; in questo caso non deve sentirsi tanto il piccante, perché coprirebbe il sapore del tonno e del limone) e fate insaporire l’olio un minuto. Aggiungete il succo del limone e la scorza grattugiata e fate insaporire l’olio altri 2 o 3 minuti a fuoco basso. Nel frattempo prendete il tonno e lo frullate (a mio parere lega meglio con gli spaghetti in questo modo e insaporisce davvero il tutto) lo aggiungete in padella, salate, e continuate a far andare sempre a fuoco basso. Se vi piace aggiungete qualche fogliolina di menta.

sughetto

Essendo passati 4 minuti, scolate gli spaghetti (non buttate l’acqua di cottura) e li mettete in padella

spaghetti1

aggiungendo piano piano acqua di cottura come fosse un risotto, fino a termine cottura

spaghetti2

Facendo asciugare bene la pasta, che avrà creato una cremina

spaghetti3

Ora possiamo impiattare, guarnendo con del prezzemolo fresco tritato

spaghetti-piatto

I nostri spaghetti tonno e limone sono pronti da gustare! Buon appetito! 🙂

spaghetti-piatto-dettaglio


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*