Ravioli cinesi al vapore

I ravioli  cinesi al vapore (Jiaozi) sono dei fagottini di pasta ripieni di carne e verdure. Diffusi in tutta l’Asia, ne esistono svariate versioni, in cui cambia leggermente la forma a seconda del ripieno, che può essere: carne e verdure, gamberi, solo verdure, carne di maiale,ecc. Spesso quelli di carne vengono anche passati alla piastra dopo la cottura al vapore; tutti però vengono serviti con della salsa di soia. 

I ravioli cinesi al vapore vengono cotti al vapore nei tipici cestelli di bambù appoggiati su ampie foglie di cavolo o verza (che noi nn abbiamo messo perché non siamo più nella stagione invernale), cottura che permette agli alimenti di non disperdere i valori nutritivi di carne e verdure. 

Questa ricetta l’ho preparata con il bimby, ma è fattibilissima anche senza, ovviamente poi per la cottura avete bisogno dei cestelli per la cottura a vapore (quelli che si mettono all’interno delle pentole)

 Sono talmente buoni che anche kung fu panda ne va ghiotto! 🙂

kung fu panda

Ingredienti :

per la pasta:

  • 125 gr. di farina 00
  • 55 gr. di acqua
  • 10 gr. di olio evo
  • un pizzico di sale

per ripieno:

  • 200 gr. di carne tritata (di suino, di vitello, o mista)
  • 1 carota grande
  • 1 porro o 1 cipolla
  • 20 gr. olio evo
  • sale q.b.
  • verza (se non è stagione non mettetela, come ho fatto io, e aggiungete una carota in più)
  • salsa di soia

Informazioni aggiuntive :

  • Dose: 27 ravioli
  • Tempo di preparazione: 20 minuti cottura + mezz’ora riposo impasto + cottura ripieno
  • Difficoltà: media
  • Costo: medio

Preparazione:

Preparare l’impasto versando nel boccale farina, acqua, olio e sale: 20 secondi a velocità 5. Creare una palla e fare riposare al coperto.

impasto

Nel frattempo preparare il ripieno: tritare porro/cipolla e carote a pezzi per 10 secondi a velocità 5. Unire quindi poco olio evo e cuocere 5 minuti a velocità 2 a 100°C. Impostare adesso la cottura per 20 minuti a velocità 2 antiorario temperatura Varoma e introdurre dal foro la carne trita mentre le lame sono in movimento. Dopo i primi 10 minuti unire della salsa di soia e regolare di sale. Raccogliere gli ingredienti sul fondo con la spatola. Prelevare e fare raffreddare in una ciotola.

ripieno

Stendere la pasta molto sottilmente e ricavare dei dischetti di 8 cm di diametro.

forme

Farcirli con 1 cucchiaino di composto e chiuderli sui bordi creando dei sacchettini.

forme-ripiene

involtini

Disporli sul cestello della cottura a vapore (con o senza foglie di verza)

involtini-vapore

Cuocerli a vapore per 20 minuti circa e servirli con della salsa di soia.

Ecco qui i nostri ravioli cinesi al vapore sono pronti da gustare! 🙂 e se avete a casa le bacchette vi sentirete ancora più “orientali” ihih 🙂

cotto3


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*